Venerdì 25 Giugno 2010

Marea nera/ Bp paga "volontari" anche in caso di lavoro dubbio

Roma, 25 giu. (Apcom) - La British Petroleum ha dato istruzioni alle aziende impegnate nelle operazioni di bonifiche del Golfo del Messico di pagare i salari dei dipendenti anche nel caso in cui vi sia il sospetto che questi non abbiano svolto il loro lavoro. Come riporta il quotidiano britannico The Guardian, fonti del governo federale statunitense hanno ammesso che si sono verificati alcuni casi di truffa tra i 27mila operatori impegnati nella bonifica: molti - classificati come "volontari" dalla Bp - lavorano per enti governativi o piccole aziende, per un costo totale di oltre due miliardi di dollari; molti si occupano della pulizia delle spiagge, senza che sia richiesta una presenza quotidiana. La Bp non vuole attirarsi pubblicità negative con dei contenziosi legali per piccole somme dovute in massima parte a residenti locali, molti dei quali ridotti in cattive condizioni economiche a causa della marea nera.

Mgi

© riproduzione riservata