Venerdì 25 Giugno 2010

Occupazione ancora in calo, - 1,9% ad aprile nelle grandi imprese

Roma, 25 giu. (Apcom) - Occupazione in calo nelle grandi imprese che, su base annua, ha registrato un calo dell'1,9% nel mese di aprile, secondo i dati dell'Istati. Aumentano le retribuzioni salite su base annua dello 0,9%. In particolare ad aprile l'indice dell'occupazione nelle grandi imprese comprese nel campo di osservazione dell'indagine, depurato dagli effetti della stagionalità, ha registrato una variazione congiunturale di meno 0,1% sia al lordo, sia al netto dei dipendenti in cig. Nel confronto tra la media degli ultimi tre mesi (febbraio-aprile) e quella dei tre mesi precedenti (novembre 2009-gennaio 2010) si è registrato un calo dello 0,4% al lordo della cig e dello 0,1% al netto della cig. In termini tendenziali (aprile 2010 rispetto ad aprile 2009) sono state registrate variazioni negative dell'1,9% al lordo della cig e dello 0,8% al netto della cig. Complessivamente, nei primi quattro mesi del 2010 la variazione media dell'occupazione, rispetto allo stesso periodo del 2009, è stata di -2% al lordo della cig e di -1,4% al netto della cig. Sul fronte delle retribuzioni, ad aprile, secondo i dati resi noti dall'Istat, la retribuzione lorda per ora lavorata nel totale delle grandi imprese ha presentato ad aprile un aumento (al netto della stagionalità) dello 0,5% rispetto al mese precedente e un calo dello 0,1% nella media degli ultimi tre mesi rispetto ai tre mesi precedenti. La variazione tendenziale, misurata sull'indice grezzo, è di +0,9%. Nella media del primo quadrimestre la retribuzione lorda per ora lavorata ha registrato un incremento del 2,6% cento rispetto allo stesso periodo del 2009. Le corrispondenti variazioni della retribuzione lorda per dipendente, si legge in una nota, sono state pari a +2% rispetto ad aprile 2009 e a +2,8% nel confronto tra il periodo gennaio-aprile del 2010 e il medesimo periodo dell'anno precedente.

Pie

© riproduzione riservata