Venerdì 25 Giugno 2010

Mondiali/ Cannavaro: Peggio della Corea, ora voltare pagina

Roma, 25 giu. (Apcom) - "E' stata una delle serate più brutte, nessuno si sarebbe aspettato un mondiale così e che l'Italia finisse ultima nel girone". Così Fabio Cannavaro il giorno dopo l'eliminazione dell'Italia dai Mondiali. "Sapevamo che vincere il mondiale sarebbe stato molto difficile, ma la speranza era di andare avanti", ha spiegato il capitano azzurro che ha definito la sconfitta con la Slovacchia e l'uscita al primo turno dell'Italia ai Mondiali in Sudafrica peggiore di quella contro la Corea del Nord nel mondiale del 1966. "Questa è una sconfitta peggiore. E' difficile spiegarlo, siamo passati da campioni del mondo ad essere eliminati al primo turno, forse abbiamo vinto il mondiale in età troppo avanzata e non abbiamo potuto riproporre la stessa squadra", ha aggiunto. "Il mister ha cercato dei cambi anche rispetto alla Confederations Cup dello scorso anno e di portare qualcosa di nuovo, ma non è andata bene". Il gruppo azzurro è stato accompagnato fin dall'inizio da un certo scetticismo: "Fenomeni in giro non ne vedo - ha continuato - rispetto Cassano ma con lui abbiamo fatto due Europei e non li abbiamo vinti. I Totti e i Del Piero non ci sono". Cannavaro, che aveva già annunciato il suo addio all'azzurro, auspica una pronta rinascita: "Adesso bisogna voltare pagina e andare avanti con un nuovo allenatore. Se restiamo a questo punto ci mettiamo altri 26 anni a vincere un mondiale, e l'Italia non può permetterselo. Sappiamo di aver fatto una brutta figura e chi verrà dopo dovrà ripartire anche velocemente. Abbiamo sbagliato tanto e questo ci dispiace ma è presto per fare delle analisi".

CAW

© riproduzione riservata