Domenica 27 Giugno 2010

G20/ Bozza comunicato: piani stimolo per dare vigore a ripresa

New York, 27 giu. (Apcom) - La strada verso la ripresa è ancora lunga. "Se, da un lato, si assiste a un ritorno alla crescita, dall'altro la ripresa è diseguale e fragile, l'occupazione in molti paesi resta ancora a livelli inaccettabili e l'impatto sociale della crisi è ancora ampiamente sentito. Risulta dunque cruciale dare vigore alla ripresa". E' quanto si legge nella bozza del documento finale del G20, i cui lavori si chiudono oggi a Toronto. Per questo, per sostenere la ripresa, bisogna continuare a mettere in atto "piani di stimolo esistenti, adoperandoci al contempo per creare le condizioni per una vigorosa domanda privata". Secondo i Paesi del G20 occorrono "piani di sostenibilità fiscale credibili, graduali e favorevoli alla crescita, che rispondano alle specifiche esigenze nazionali", mentre "i paesi con gravi problemi fiscali devono accelerare il ritmo del consolidamento", anche attraverso una serie di misure per riequilibrare la domanda globale e garantire una crescita sostenibili. Nel comunicato si legge inoltre che "sono necessari ulteriori passi avanti sul piano del risanamento e della riforma fiscale" in un'ottica di maggiore trasparenza, potenziamento dei bilanci delle istituzioni finanziarie e sostegno alla disponibilità di credito. "È altresì fondamentale completare le riforme delle istituzioni finanziarie internazionali", si legge nella bozza.

Rea-Ars-Emc

© riproduzione riservata