Lunedì 28 Giugno 2010

F1/ Montezemolo: a Valencia un fatto gravissimo e inaccettabile

Roma, 28 giu. (Apcom) - Luca Di Montezemolo ha definito "gravissimo e inaccettabile" l'episodio avvenuto ieri nel corso del Gran Premio d'Europa a Valencia, ritenendo di fatto "falsato il risultato della gara", vinta dal tedesco Sebastian Vettel (Red Bull) davanti all'inglese Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes), con la prima Ferrari dello spagnolo Fernando Alonso finita solo all'ottavo posto. Dopo il pauroso incidente nelle prime fasi della gara occorso all'australiano Mark Webbber (Red Bull), uscito miracolosamente illeso dopo un volo con ribaltamento in aria e atterraggio contro le barriere della sua monoposto, decollata dopo un contatto con la Lotus del finlandese Heikki Kovalainen, l'ingresso intempestivo della safety car ha scombinato le posizioni che si erano create fino a quel momento. La safety car è infatti entrata in pista alle spalle del leader Vettel, appena davanti ad Hamilton ed Alonso: l'inglese l'ha però passata, mentre lo spagnolo si è accodato ad essa, perdendo quindi molto tempo rispetto ai primi due prima di poter rientrare ai box alla fine del giro per effettuare anche il cambio delle gomme. La direzione di gara ha però impiegato ben 37 giri prima di comminare la sanzione del drive-through (passaggio nella pit lane) ad Hamilton, che nel frattempo ne aveva approfittato per costruire sugli altri un margine sufficiente a conservare il secondo posto anche dopo avere scontato la penalità. Alonso, invece, ma così come anche il brasiliano Felipe Massa con l'altra Ferrari, si è ritrovato imbottigliato in mezzo al gruppo fino alla fine. "La Ferrari, che si è dimostrata competitiva nel Gran Premio d'Europa, ha pagato a prezzo troppo alto il rispetto del regolamento, mentre coloro che non lo hanno fatto sono stati penalizzati dai commissari in modo inferiore al danno subito da chi li ha rispettati", ha detto oggi Montezemolo dopo il consueto de-briefing post gara tenuto questa mattina a Maranello insieme al direttore della gestione sportiva Stefano Domenicali. "E' un fatto gravissimo e inaccettabile - ha aggiunto Montezemolo - che crea pericolosi precedenti, gettando ombre sulla credibilità della Formula 1. Siamo certi che la FIA analizzerà a fondo quanto avvenuto, prendendo le conseguenti necessarie decisioni e su questo la Ferrari vigilerà".

CAW

© riproduzione riservata