Lunedì 28 Giugno 2010

Michael Douglas in guerra con la ex moglie

New York, 28 giu. (Apcom) - Michael Douglas non trova pace: dopo il figlio condannato a dieci anni in carcere per spaccio di droga, adesso l'ex moglie Diandra Luker, gli ha fatto causa sostenendo di aver diritto a metà del compenso che l'attore ha ricevuto per il suo ultimo film "Wall Street: Money Never Sleeps". Il Daily Mail riporta che Michael sarebbe furioso. Diandra afferma che secondo gli accordi del divorzio avvenuto nel 2000, dopo 23 anni di matrimonio, le spetterebbero metà dei ricavati che Douglas riceve dai film girati nel periodo in cui erano ancora una coppia. Questi, includerebbero i soldi provenienti dal film di Oliver Stone che uscira' il 24 settembre, il sequel del primo "Wall Street" girato nel 1987, in cui Douglas interpretava il ruolo dello spregiudicato finanziere Gordon Gekko. Nel corso di una udienza avvenuta al tribunale di Manhattan lo scorso mercoledì, l'avvocato di Diandra Nancy Chemtob ha detto: "E 'lo stesso carattere, lo stesso titolo, solo anni dopo". Tuttavia, l'avvocato dell'attore, Marilyn Chinitz sostiene che il nuovo film è un 'sequel', non un 'spin-off', e Diandra non ha diritto a un centesimo dei proventi del film. In più, il caso andrebbe discusso a Los Angeles, dove il divorzio è stato finalizzato 10 anni fa. Il giudice newyorkese ha deciso di non pronunciarsi finché non sarà effettuato il trasferimento sulla West Coast.

Emc

© riproduzione riservata