Martedì 29 Giugno 2010

Internet/ ToscanaLab: per due giorni Firenze capitale del web 2.0

Firenze, 29 giu. (Apcom) - Dal roadsharing all'ecoartigianato, fino a Poken, l'oggetto di culto che ha conquistato il nord Europa e che ora arriva anche in Italia. Sono solo alcuni dei progetti di successo presentati a ToscanaLab, la due giorni dedicata all'evoluzione del web che ha richiamato a Firenze alcuni tra i guru nazionali della comunicazione digitale. ToscanaLab ha scelto come filo rosso dell'edizione 2010 lo slogan 'internet better life', internet migliora la vita e il Poken è un esempio emblematico di come i nuovi media possono semplificare i rapporti e razionalizzare le centinaia di dati che riceviamo ogni giorno da amici o colleghi di lavoro: si tratta di un mini accessorio, simile all'apparenza a una chiavetta usb, per condividere informazioni professionali (e non). Basta avvicinare due Poken tra loro e i dati e profili social passeranno istantaneamente da una 'manina' all'altra. Una volta acquistato il Poken, basta registrarsi sul sito, decidere i dati da condividere (professione, personal website, account Facebook, Twitter, linkedin, youtube ecc...) e automaticamnete verranno caricati sul Poken. Tante le case history emerse dai forum, come la storia di Mauro Migli che vendeva prodotti di artigianato girando l'Italia con il suo furgone, e dopo aver deciso di investire il suo tempo sui social media si è ritiratato in Chianti. Il suo sito www.ecoartigianato.com . Luca Carbonelli ha invece presentato l'applicazione per Iphone 'Il Bugiardino': una volta scaricata sul proprio telefonino sarà possibile avere tutte le informazioni sui farmaci e il loro modo di utilizzo. Daniele Nuzzo è l'inventore del progetto roadsharing, (www.roadsharing.com). Se c'è da affrontare un viaggio, prima di prendere la macchina è possibile scoprire se c'è qualcuno che ha intenzione di fare lo stesso tragitto. L'obiettivo del progetto è diminuire le spese immettendo nell'atmosfera meno C02. Sono solo alcune tra le esperienze presentate nella sezione Ignite: 5 minuti per spiegare come Internet ti ha cambiato la vita.

Lfe

© riproduzione riservata