Giovedì 01 Luglio 2010

'Ndrangheta/ Usura a imprenditori, 15 arresti in diverse città

Roma, 1 lug. (Apcom) - Quindici persone sono finite in manette questa mattina nel corso di un'operazione di polizia organizzata da sedici questure in diverse città, tra cui Milano, con l'accusa di far parte di un'organizzazione vicina alla 'ndrangheta calabrese dedita in particolare all'usura. Oltre agli arresti gli agenti hanno eseguito decine di perquisizioni e sequestrato immobili per un valore stimato non inferiore agli 8 milioni di euro, conti correnti e quote di società. Secondo gli inquirenti questi beni, spesso intestati a prestanome, erano il provento dell'attività di usura che l'organizzazione criminale - legata al clan calabrese dei De Stefano - ha sistematicamente svolto negli ultimi anni soprattutto nei confronti di imprenditori in difficoltà. In Lombardia, in particolare, oggetto dell'operazione è una famiglia originaria di Reggio Calabria, presente in quella regione sin dagli anni '70: qui avrebbe costituito un'organizzazione di tipo mafioso dedita all'usura ed alla conseguente acquisizione di numerosi immobili e società intestati a prestanome.

Red/Sav

© riproduzione riservata