Domenica 11 Luglio 2010

Papa/A Castelgandolfo gli auguri per la festa di san Benedetto

Roma, 11 lug. (Apcom) - Papa Benedetto XVI ha ricordato oggi, durante l'Angelus da Castel Gandolfo, San Benedetto da Norcia, uno dei patroni d`Europa nonchè santo del suo onomastico. La folla di pellegrini nel cortile del Palazzo Apostolico ha salutato con un lungo applauso la ricorrenza dell'onomastico del Papa. E un gruppo di suore ha intonato 'Buon onomastico Santità'. "Il suo motto 'ora et labora' - ha detto il pontefice su San Benedetto - è una risposta adeguata alla domanda che abbiamo udito nell`odierna Santa Messa: 'Maestro, che cosa devo fare per avere la vita eterna?' . Il nostro lavoro e la nostra preghiera ci conducano a un gioioso incontro con Dio, che sarà la nostra ricompensa nell`eternità". "Desidero anche ricordare che oggi la Chiesa fa memoria di san Benedetto da Norcia, padre e legislatore del monachesimo occidentale - ha aggiunto -. Egli, come narra san Gregorio Magno, 'fu un uomo di vita santa...di nome e per grazia'. 'Scrisse una Regola per i monaci, specchio di un magistero incarnato nella sua persona: infatti il santo non poté nel modo più assoluto insegnare diversamente da come visse'. Il Papa Paolo VI proclamò san Benedetto Patrono d`Europa il 24 ottobre 1964, riconoscendone l`opera meravigliosa svolta per la formazione della civiltà europea".

Vep

© riproduzione riservata