Domenica 11 Luglio 2010

Mondiali/ Il Sudafrica ringrazia il mondo, poi saluto Mandela

Roma, 11 lug. (Apcom) - Si è chiusa con un ringraziamento in decine di lingue e con il saluto di Nelson Mandela la cerimonia di chiusura dei Mondiali di Sudafrica 2010, che alle 20.30 a Johannesburg si concluderanno con la finale tra Spagna e Olanda. Iniziata con il 'Waka Waka' della popstar Shakira e proseguita con canti, balli e l'usuale arcobaleno di colori, la cerimonia del 'Soccer City' si è conclusa con la proiezione, al centro dello stadio, della parola "grazie" in decine di lingue diverse. Poi l'ingresso di Mandela: l'ex presidente sudafricano, salutato dall'ovazione del pubblico e dal frastuono delle vuvuzela, accompagnato dalla moglie ha salutato le tribune seduto sul rimorchio posteriore di un cart. Lo storico leader della lotta alla segregazione razziale, prossimo a compiere 92 anni, è rientrato nel tunnel dopo un paio di minuti. Mandela, la cui presenza era in dubbio per motivi di salute e per le temperature basse dell'inverno sudafricano, in base a quanto annunciato da un nipote assisterà alla finale da casa e non parteciperà alla cerimonia di premiazione.

Grd-Caw

© riproduzione riservata