Lunedì 12 Luglio 2010

G8/Berlusconi: Anche su questo preoccupa divorzio stampa-realtà

Milano, 12 lug. (Apcom) - "Per decisione di tutti i membri del g8 è un forum che continuerà ad esistere" perché "è un momento di coesione e amicizia tra leader" che permette di risolvere "qualsiasi problema". Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, intervenendo al Milano Med Forum 2010. Il premier è tornato a criticare "certa stampa" per i resoconti degli ultimi G8 e G20. " "Ho letto da qualche parte che il G8 è superato - ha detto Berlusconi - C'è un divorzio di certa stampa dalla realtà che è preoccupante. Io che ho avuto l'onore di presiedere per tre volte il g8 ritengo che abbia un ruolo molto importante, che è quello di riunire i leader degli otto Paesi più industrializzati. Che trovandosi insieme due giorni possono avvicinarsi l'un l'altro, conoscersi". Quindi, "un momento di coesione, di cordialità, di vicinanza, di amicizia, tra leader vecchi e nuovi, che pertanto possono legarsi in un rapporto che rende facile la soluzione di qualsiasi problema". Berlusconi contesta anche la copertura data da "troppi giornali" al G20. "Nel g20, contrariamente a quanto si è detto su troppi giornali, non ci sono state differenze di visione ma c'è stata una certa positività, anche qualcosa di più, nella concordia, c'è stato ottimismo e fiducia nella possibilità di uscire dalla crisi globale. E tutti ci siamo impegnati nel procedere nella stessa direzione".

Mda/Asa

© riproduzione riservata