Lunedì 12 Luglio 2010

Sicurezza stradale/ Nel 2009 diminuiti morti in incidenti -14,8

Roma, 12 lug. (Apcom) - Diminuiscono gli incidenti e le morti sulle strade del divertimento. I dati raccolti dalla polizia stradale e dai carabinieri, nel corso dell'anno 2008-2009, parlano chiaro. Le persone decedute nei sinistri sono passati da 2981 a 2539, e il segno meno è del 14,8%. "Una riduzione importante frutto del lavoro di tanti e delle operazioni di sensibilizzazione e non solo di repressione che sono state fatte in questi anni", ha detto il direttore della Polstrada, Roberto Sgalla, nel corso della presentazione dell'iniziativa 'Guido con prudenza'. Alla quale hanno partecipato anche il segretario generale dell'Ania, Umberto Guidoni, e il presidente della Silb-Fipe, Renato Giacchetto, che sostengono la campagna. Nei prossimi mesi in diverse località balneari, di Lazio, Emila Romagna, Puglia e Toscana, non solo saranno rafforzati i controlli, ma verrà intensificata la campagna di informazione. "Ci saranno operatori sulle spiagge che presenteranno e promuoveranno il ruolo del 'Bob' del guidatore designato nei gruppi che si vanno a divertire - ha continuato Guidoni - Ritengo che questo sia importante". Giacchetto ha sottolineato: "Speriamo che nel prossimo anno altre regioni, a partire dal mio Veneto, possano partecipare".

Nav

© riproduzione riservata