Sabato 17 Luglio 2010

Palermo, danneggiate le due statue di Falcone e Borsellino

Roma, 17 lug. (Apcom) - Alla vigilia dell'anniversario della strage di capaci, avvenuta il 19 luglio del 1992 e nella quale morirono il giudice Paolo Borsellino e i suoi cinque agenti di scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, stamattina a Palermo sono state danneggiate le due statue in gesso raffiguranti i giudici Falcone e Borsellino, che erano state posizionate appena ieri pomeriggio tra piazza Castelnuovo e Via Quintino Sella. Dell'accaduto si sono accorti i carabinieri attorno alle 9.30 di stamattina, durante un giro di perlustrazione. Le statue, realizzate dallo scultore palermitano Tommaso Domina, erano state poste sul marciapiede parallelamente a via Libertà insieme ai rappresentanti dell`associazione Falcone/Borsellino di Palermo. Sull`"ignobile gesto", spiegano le forze dell'ordine, indagano i carabinieri della compagnia Piazza Verdi: sul posto sono intervenuti anche agenti della sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale carabinieri di Palermo per i rilievi tecnici.

Apa

© riproduzione riservata