Lunedì 19 Luglio 2010

Droga/ Palermo,importavano cocaina da Colombia e Perù:13 arresti

Milano, 19 lug. (Apcom) - Avevano costituito alcune società di import-export attraverso le quali facevano arrivare in Sicilia e Nord Italia ingenti quatitativi di cocaina purissima dal Perù e dalla Colombia attraverso la Spagna o l'Olanda. Con questa accusa, i carabinieri di Palermo hanno eseguito all'alba di oggi un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 13 presunti narcotrafficanti accusati di "associazione per delinquere finalizzata all'importazione e commercio internazionale di sostanze stupefacenti". La droga veniva commercializzata sulle "piazze" della Sicilia Occidentale e dell'Emilia Romagna da affiliati all'organizzazione. Secondo quanto riferiscono i carabinieri, a capo della banda c'era un siciliano che, con la collaborazione di un esponente di spicco di un clan camorristico (attualmente latitante in Sudamerica), trattava direttamente il prezzo di ogni partita con i capi dei cartelli della droga colombiani e peruviani. Nel corso dell'indagine, denominata "Bogotà", i militari hanno sequestrato circa venti chilogrammi di stupefacente.

Red-Alp

© riproduzione riservata