Lunedì 19 Luglio 2010

Pakistan/ Due fratelli cristiani uccisi dentro tribunale

Islamabad, 19 lug. (Ap) - Due fratelli pachistani di religione cristiana sono stati assassinati da alcuni uomini armati mentre si trovavano all'interno di un tribunale a Faislabad. I due uomini erano accusati di blasfemia per aver stampato e distribuito volantini contenenti allusioni ingiuriose nei confronti del profeta Maometto. La famiglia delle vittime sostiene che le accuse nei loro confronti sono totalmente false, lanciate di proposito da persone che nutrivano rancore nei loro confronti per problemi di altra natura. Le leggi sulla blasfemia vengono spesso utilizzate contro le minoranze, secondo l'ultimo rapporto Usa sulla libertà religiosa in Pakistan.

Fcs

© riproduzione riservata