Giovedì 22 Luglio 2010

Fini: Non ho perso fiducia per riforme degne di tale nome

Roma, 22 lug. (Apcom) - "Non ho perso la fiducia, auspico che la ripresa del dibattito dopo la pausa estiva porti rapidamente a riforme degne di tale nome". Così il presidente della Camera, Gianfranco Fini, ha risposto, durante la cerimonia del Ventaglio a Montecitorio, a una domanda posta dalla stampa parlamentare sulla possibilità che questa sia una legislatura costituente. Certo - ha spiegato Fini - se non si riesce ad eleggere i membri laici del Csm entro il 31 luglio è difficile che questa si possa definire una legislatura costituente". Comunque, ha concluso Fini, "mi auguro che il tema delle riforme torni nell'agenda politica alla ripresa autunnale". Quanto all'iter del ddl sulle intercettazioni Fini sottolinea che "aver espresso la fiducia nella centralità del Parlamento credo sia stata la cosa giusta" e ha rappresentato una "pagina importante per chi crede nella centralità del Parlamento. Pur in un iter travagliato - rileva ancora Fini - il dibattito ha dimostrato che questo Parlamento discute, in modo anche aspro e approfondito, ed è capace di correggere impostazioni iniziali che si dimostano inadeguate".

Red-Bol

© riproduzione riservata