Venerdì 23 Luglio 2010

Isae/ Torna a crescere a luglio la fiducia dei consumatori

Roma, 23 lug. (Apcom) - Torna a crescere a luglio la fiducia dei consumatori, recuperando "interamente" la flessione di giugno (quando si era registrata la flessione più bassa dal marzo del 2009). Lo rileva l'Isae che vede aumentare l'indice da 104,5 a 105,6. Il recupero della fiducia è diffuso uniformemente a tutte le ripartizioni del Centro-Nord; l`indice scende per contro nel Mezzogiorno. Particolarmente positive sono le valutazioni (attuali e future) sulla situazione economica dell`Italia, spiega l'Istituto. L`aumento della fiducia riguarda tutte le componenti ed è particolarmente marcato per il quadro economico generale (da 76,8 a 79,7) e per le aspettative a breve termine sulla situazione del Paese (da 94,6 a 96,4). Migliorano moderatamente, prosegue l'Isae, anche la fiducia personale (da 119,1 a 119,3) e quella sulla situazione corrente (da 114,2 a 114,9). Riguardo ai prezzi, i giudizi relativi alla dinamica degli ultimi dodici mesi registrano un modesto incremento rispetto ai livelli della scorsa rilevazione (27 il saldo, era 25 in giugno), mentre apprensioni più marcate caratterizzano nuovamente le attese, il cui saldo aumenta da -9 a 3. L`incremento della fiducia è diffuso a tutto il Centro Nord: l`indice aumenta da 106 a 107,4 nel Nord Ovest, da 105,4 a 106,8 nel Nord Est, da 103 a 104,8 al Centro. Nel Mezzogiorno l`indice segna invece una moderata flessione: da 105,4 a 105,1. Le valutazioni sul mercato dei beni durevoli (presenti e soprattutto attese) sono per contro ancora improntate alla cautela e secondo le consuete domande trimestrali peggiora il mercato dell`auto e quello immobiliare, mentre migliorano invece le spese per manutenzione straordinaria.

Cos

© riproduzione riservata