Venerdì 23 Luglio 2010

Parlamento/ Napolitano: Non è spreco tempo,no polemiche sommarie

Roma, 23 lug. (Apcom) - Il tempo "che può prendere l'esame di un provvedimento da parte delle Camere, anche attraverso laboriosi approfondimenti e ripensamenti, non deve considerarsi qualcosa di abnorme, uno spreco, un segno di disfunzione". Difende il ruolo e il lavoro delle Camere il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel suo discorso al Quirinale durante la cerimonia del ventaglio con la Stampa parlamentare. Il capo dello Stato riconosce che certo "si può convenire e si conviene largamente per quel che riguarda l'Italia sulla necessità di garantire, anche attraverso i regolamenti parlamentari, maggiore certezza circa l'iter dei disegni di legge e i suoi tempi di durata e conclusione". Ma non si può cedere a "semplificazioni eccessive e sommarie polemiche su quel che la nostra Costituzione può consentire o non consente". (Segue)

Vep-Bac/Lux

© riproduzione riservata