Venerdì 06 Agosto 2010

Fidanzata lo lascia, lui ammazza a pugni una donna in strada

Milano, 6 ago. (Apcom) - La fidanzata lo lascia. Lui, pugile per hobby, scende in strada e uccide la prima donna che gli capita a tiro. E' accaduto a Milano in viale Abruzzi intorno alle otto. Il gesto folle è stato commesso da un venticinquenne di origine ucraina che accecato dalla rabbia e dal dolore ha massacrato a pugni una donna filippina di 41 anni. Per la donna l'agonia è durata poco più di tre ore. Il decesso è avvenuto intorno alle 11.30 al Fatebenefratelli, dove era stata ricoverata in gravissime condizioni: la vittima, in arresto cardiaco già durante l'aggressione, aveva riportato lo sfondamento delle ossa del viso sotto la violenza dei pugli inferti dal giovane.

Mlo

© riproduzione riservata