Sabato 07 Agosto 2010

Nozze gay/ Schwarzenegger firma mozione per ripresa matrimoni

San Francisco, 6 ago. (Ap) - Il governatore della California, Arnold Schwarzenegger e il procuratore generale Jerry Brown hanno firmato una mozione affinché venga ripresa la celebrazione dei matrimoni gay nello Stato. L'altro ieri, con una sentenza storica, il giudice federale Vaughn R. Walker ha bocciato il bando alle nozze gay in California, giudicandolo incostituzionale. Il giudice, di nomina repubblicana e lui stesso gay, ha chiamato in causa per la prima volta i diritti costituzionali a livello federale aprendo così la strada al giudizio della Corte Suprema di Washington. La ripresa delle celebrazioni dei matrimoni gay "rispecchia una lunga tradizione della storia della California, di rispetto e uguale dignità per tutte le persone e per le loro relazioni", ha affermato Schwarzenegger. Il giudice Walker era stato chiamato ad esprimersi sulla 'Proposition Eight', il celebre referendum che nel novembre 2008 ha messo al bando le nozze fra omosessuali in California, dopo alcuni mesi in cui erano state consentite dalla Corte suprema dello Stato. E Walker ha sentenziato che nessun interesse dello Stato giustifica il trattamento di gay e lesbiche in modo discriminatorio rispetto agli altri cittadini e che la 'disapprovazione morale' non è sufficiente a sancire la discriminazione. Difatti secondo il giudice federale la possibilità di sposarsi è un diritto fondamentale. La 'Proposition 8', ha detto Walker, viola le garanzie costituzionali sulle uguali tutele dovute a tutti i cittadini, a prescindere dal loro sesso o dal loro orientamento sessuale.

Fcs

© riproduzione riservata