Mercoledì 11 Agosto 2010

Governo/ Elezioni, Bersani: Opposizioni siano unite.

Roma, 11 ago. (Apcom) - Fare fronte comune con tutte le opposizioni in caso di voto anticipato. L'appello lo lancia oggi il segretario del Pd Pierluigi Bersani e subito rispondono in modo affermativo Italia dei Valori, Verdi, i socialisti di Riccardo Nencini e Rifondazione comunista con una lettera aperta del segretario Paolo Ferrero. Silenti ma non disattenti i centristi dell'Udc che per il momento preferiscono stare a vedere ma che non tralasciano l'eventualità di un voto anticipato. I democratici sono convinti che la legge elettorale "sia vergognosa" ed è chiara da parte loro la volontà, niente affatto condivisa dal centrodestra, di cambiarla ma se le elezioni si profilassero come "inevitabili" "noi - spiega Bersani - ci rivolgeremmo alle forze del centrosinistra e dell'opposizione per una strategia comune di cui siamo già pronti a proporre e a discutere le basi politiche e programmatiche". L'apertura di una nuova fase, insiste Bersani, "dovrà avere i caratteri di una riscossa democratica, civica e morale, nonché i contenuti di una politica economica e sociale finalmente fatta di equità e di crescita". A Berlusconi il Pd chiede chiaramente di presentarsi in Parlamento e "pretendiamo di sentirgli dire che cosa intenda fare in questo indecoroso marasma che lui stesso ha provocato e alimentato". Alle parole di Bersani plaude l'Italia dei Valori sottolineando di essere pronta a unirsi nella battaglia elettorale e "a organizzare il campo del centrosinistra come chiediamo da tempo".Antonio Di Pietro da parte sua rilancia la necessità di tornare alle urne ma apre anche all'ipotesi di un "governo tecnico di emergenza" "con un mandato chiaro". L'invito di Bersani è "condivisibile" anche per i Verdi che si dicono "pronti a fare la nostra parte per difendere le istituzioni democratiche". Da sinistra Paolo Ferrero scrive una lettera con un messaggio molto chiaro: "Si chiedano le elezioni anticipate per porre fine al degrado prodotto dal fallimento delle destre e si dia vita a uno schieramento democratico con cui presentarsi alle elezioni".

Vep

© riproduzione riservata