Mercoledì 18 Agosto 2010

Francia/ Vacanze finite per governo,si preannuncia autunno caldo

Roma, 18 ago. (Apcom) - Vacanze finite per il governo francese. Lasciata Parigi il 3 agosto dopo l'ultimo Consiglio, il primo ministro François Fillon, Christine Lagarde (Economia) e François Baroin (Bilancio) torneranno al lavoro venerdì. Non nella capitale, ma in Costa Azzurra, al forte di Brégançon, dove il presidente Nicolas Sarkozy sta trascorrendo le ferie. Lo riporta il quotidiano 'Le Figaro'. Il capo di Stato li riceverà in tarda mattinata, per una riunione di qualche ora dedicata "alla crescita e al debito pubblico". Sarkozy sa che il rientro si annuncia difficile: la riforma delle pensioni, difesa da Eric Woerth, assente a Brégançon, sarà discussa all'Assemblea dal 7 settembre. I sindacati promettono una forte mobilitazione per sbarrare la strada a un testo che prevede l'aumento dai 60 ai 62 anni dell'età minima per il pensionamento. "Il periodo sarà difficile per Eric, anche se ha il sostegno totale del presidente e del primo ministro" ha confidato al quotidiano parigino un membro del governo. Woerth, ministro del Lavoro, è stato inoltre coinvolto nel caso Bettencourt, la miliardaria francese accusata di evasione fiscale. Il debito pubblico e la sicurezza sociale saranno altri temi caldi dell'autunno francese. Parigi si è impegnata con Bruxelles a portare il livello del deficit pubblico al 3% del prodotto interno lordo entro la fine del 2013; ora, è all'8 per cento. Nonostante una crescita economica dello 0,6% nel secondo trimestre dell'anno, i francesi dovranno affrontare dei grossi sacrifici, soprattutto a livello fiscale. Tra una settimana, il 25 agosto, il primo Consiglio dei ministri: Sarkozy vuole preparare nei minimi particolari i prossimi due mesi, che saranno fondamentali per il governo di Fillon.

Pca

© riproduzione riservata