Mercoledì 18 Agosto 2010

Usa/ Google si lancia sul mercato televisivo, Hollywood trema

Roma, 18 ago. (Apcom) - Dopo aver rivoluzionato la maniera in cui le persone possono accedere alle informazioni, Google vuol fare altrettanto con l'intrattenimento: si tratta di Google Tv, la nuova tecnologia che permetterebbe ai telespettatori di affrancarsi dalla schiavitù delle emittenti per scaricare programmi direttamente dalla rete. Come spiega il quotidiano statunitense The Los Angeles Times, tutto quel che occorre è un televisore dotato del software necessario per connettersi a internet e una tastiera per immettere i comandi, sebbene il sistema possa essere controllato anche attraverso un cellulare. Il progetto non manca di suscitare preoccupazione a Hollywood, che teme l'assalto di Silicon Valley e la perdita del mercato degli abbonamenti via cavo, del valore di 70 milioni di dollari al mese; inoltre, Google si sarebbe rifiutata di bloccare l'accesso ai prodotti "pirata" disponibili in rete. Ancora più preoccupante è il fatto che l'azienda informatica non ha chiaro come sfruttare finanziariamente Google Tv e in particolare come risolvere la questione relativa ai diritti: inoltre, per le televisioni perdere il controllo sull'esclusiva del proprio segnale equivale a perdere la pubblicità. Per gli esperti tuttavia non c'è dubbio: internet approderà in televisione, Google o no, e il piccolo schermo rappresenta l'unico medium in grado di rendere reale il miraggio della pubblicità mirata e interattiva.

Mgi

© riproduzione riservata