Mercoledì 18 Agosto 2010

Animali / Firenze, è caccia alla tigre Kabir

Firenze, 18 ago. (Apcom) - Prima i ruggiti nel cuore della notte, poi le impronte e infine il primo avvistamento: da tre giorni a Rufina, nel fiorentino, sale la febbre da Safari, che ha per oggetto una tigre. A vedersela davanti è stato, per primo, un cercatore di funghi che, dopo aver rischiato l'infarto, è corso a dare l'allarme. Vi è stata così un'escalation di volontari, carabinieri e uomini della protezione civile impegnati nelle ricerche, in tutto sessanta persone. Nel giro di poche ore, si sono moltiplicate le testimonianze. Una donna ha detto di aver visto un grande felino, giallo e nero, saltare dal muretto del giardino di casa. Da ieri mattina sono impiegati nelle ricerche anche un elicottero, le unità cinofile e succulenti cosciotti di cinghiale posizionati in grandi gabbie all'interno del bosco. I carabinieri hanno anche posizionato alcune esche con fotocellule che scattano foto al passaggio degli animali. La notte però è trascorsa senza altre segnalazioni né da parte di testimoni né delle trappole. La tigre è stata ribattezzata 'Kabir'. C'è da precisare che nessuno, tantomeno allevatori o circhi, hanno denunciato la fuga di una tigre.

Xfi/Cro

© riproduzione riservata