Mercoledì 25 Agosto 2010

Governo/ Bocchino: Ok Bossi, non c'è motivo per voto anticipato

Roma, 25 ago. (Apcom) - Le parole pronunciate da Umberto Bossi dopo il vertice con Silvio Berlusconi piacciono al capogruppo di Fli Italo Bocchino: "Condividiamo le parole di Bossi, - dice raggiunto al telefono - non c'è ragione di andare a elezioni anticipate. Dopo la costituzione dei gruppi di Fli la maggioranza è rimasta invariata, quindi, non occorre andare alle urne". "Noi - ricorda - facciamo parte del centrodestra e voteremo sempre la fiducia a tutti i provvedimenti che sono parte del programma di governo". Bocchino però ribadisce: "Su quei provvedimenti che non fanno parte del programma non siamo disposti ad accettare aut-aut, ma siamo pronti a discutere e a confrontarci". Di sicuro, avverte, sarebbe "velleitario pensare di sostituire Fini con Casini, anche perché va contro la volontà degli elettori". Un'ipotesi del genere "non interessa a Casini e non interessa neanche alla Lega".

Adm

© riproduzione riservata