Martedì 31 Agosto 2010

Unicredit/Frattini: Garantiremo trasparenza partecipazioni Libia

Roma, 31 ago. (Apcom) - L'Italia garantirà la "massima trasparenza in tutte le partecipazioni" della Libia in imprese del nostro Paese. Lo ha assicurato il ministro degli Esteri, Franco Frattini rispondendo a una specifica domanda sui timori espressi dalla Lega per i rischi di una scalata della Libia in Unicredit, banca di cui due entità legate a Tripoli controllano una quota di circa il 7% rendendo lo stato nordafricano il primo azionista del gruppo bancario di Piazza Cordusio. "Abbiamo istituito proprio al ministero degli Affari esteri", ha ricordato il titolare della Farnesina prima del suo intervento alla University of Washington-Rome Center, "un comitato strategico per monitorare la presenza dei fondi sovrani. Noi vogliamo garantire che le procedure siano trasparenti e conformi alle regole internazionali. Lo abbiamo sempre fatto, ad esempio con il Qatar e il Kuwait e lo faremo anche con la Libia".

Fco/Ral

© riproduzione riservata