Nessuna 'fuga' del governatore della banca centrale cinese

Nessuna 'fuga' del governatore della banca centrale cinese Si era diffusa notizia, infondata, di scomparsa per perdite Banca

Nessuna 'fuga' del governatore della banca centrale cinese
New York, 1 set. (Apcom) - La notizia che il governatore della Banca Centrale cinese sarebbe fuggito negli Stati Uniti è stata smentita da fonti autorevoli.La voce di una sua diserzione era stata diffusa nei giorni scorsi dal sito di intelligence Stratfor. La fuga di Zhou Xiaochuan sarebbe stata causata - era stato argomentato - dalle forti perdite, circa 430 miliardi di dollari, che la Banca cinese aveva subito sui buoni del Tesoro americani e le autorità di Pechino avrebbero punire i colpevoli. Tutto falsoIl Washington Post ha però riportato ieri di aver parlato con fonti americane autorevoli, secondo cui non esiste nessuna indicazione della fuga di Zhou e di una sua presenza negli Stati Uniti.Inoltre, secondo l'agenzia di stampa Bloomberg un funzionario del ministero delle finanze giapponese ha anche affermato di aver incontrato Zhou proprio ieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA