Due terzi dei newyorkesi sono contrari alla moschea a Ground Zero

Due terzi dei newyorkesi sono contrari alla moschea a Ground Zero Lo suggerisce sondaggio condotto dal New York Times

Due terzi dei newyorkesi sono contrari alla moschea a Ground Zero
New York, 3 set. (Apcom) - New York dice no alla moschea di Ground Zero. I due terzi dei newyorkesi sono contrari all'apertura di un centro islamico a pochi metri da luogo dell'attacco terroristico dell11 settembre. E' quanto rivela un sondaggio condotto dal New York Times. Il progetto, pur voluto da un iman moderato, per favorire il dialogo interreligioso, ha scatenato un livello di tensione che negli Stati Uniti non si sentiva da anni.Secondo l'indagine del Times, i due terzi degli abitanti di New York vogliono che la moschea sia aperta in un luogo meno controverso della città. Il sondaggio è stato condotto tra il 27 e il 31 agosto su un campione di 892 persone."Mia nipote è convinta che impedire l'apertura di questa moschea vada contro la libertà religiosa garantita dalla nostra Costituzione", spiega Marilyn Fisher, 71 anni, una donna di Brooklyn intervistata dal Times. "E io sono assolutamente d'accordo, tranne che in questo caso. Non tutto è sempre bianco o nero. Ci sono zone grigie, e la zona grigia questa volta ha a che fare con il rispetto di chi stato colpito dall11 settembre, di chi sopravvissuto alle persone morte".

© RIPRODUZIONE RISERVATA