Paura a Copenaghen per esplosione in hotel, arrestato un uomo

Paura a Copenaghen per esplosione in hotel, arrestato un uomo Non è chiaro se si tratti di terrorismo o azione squilibrato

Paura a Copenaghen per esplosione in hotel, arrestato un uomo
Copenaghen, 10 set. (Ap) - La polizia danese ha arrestato un uomo di nazionalità straniera e bloccato l'accesso a parti del centro di Copenaghen, a seguito di una piccola esplosione avvenuta in un albergo della città che non ha provocato feriti oltre a lui. Lo ha reso noto un portavoce della polizia.L'uomo ha riportato lievi lesioni al volto e alle braccia ed è stato arrestato in un parco vicino alla zona dell'esplosione: la polizia sta ancora indagando sulle cause, oltre a perquisire la zona alla ricerca di indizi. "Se si tratti di terrorismo o dell'azione di uno squilibrato, non lo sappiamo", ha dichiarato un portavoce della polizia, Moeller Jacobsen, "Speriamo e crediamo che la persona sia quella che è scappata dall'albergo". Ha parlato di un'esplosione di piccola entità, avvenuta in un bagno dell'Hotel Joergensen alle 13.39 ora italiana.Moeller Jacobsen ha riferito che l'uomo è uno straniero e che la sua identità viene confrontata con le autorità del suo Paese, ma non ha confermato la notizia di un tabloid danese, Ekstra Bladet, secondo cui è del Lussemburgo o del Belgio. Le immagini televisive hanno mostrato gli agenti circondare un uomo sdraiato a terra nel parco di Oersted. L'albergo a basso costo si trova a meno di 100 metri dalla più affollata stazione ferroviaria di treni pendolari e regionali. Sorge al piano terra e al seminterrato di un edificio a cinque piani.(segue)

© RIPRODUZIONE RISERVATA