Martedì 14 Settembre 2010

Pd/ Renzi: Finito tempo di D'Alema, Veltroni. Ora tocca ad altri

Roma, 14 set. (Apcom) - Matteo Renzi, sindaco Pd di Firenze, non lesina critiche alle classi dirigenti del suo partito. "Io non ho nulla di personale contro D'Alema, Bindi, Veltroni e gli altri: ma non ce l'hanno fatta. E allora lo dico, col massimo rispetto e col massimo dell'umiltà, però lo dico: adesso basta, tocca ad altri. Il loro tempo è davvero finito". "Proporre alleanze che vadano dall'estrema sinistra fino a Gianfranco Fini - afferma Renzi in un'intervista alla 'Stampa' - rappresenta l'unica vera chance di sopravvivenza per il premier: tutti assieme contro di lui, così da farlo rivincere per l'ennesima volta. Invece andrebbe cambiata del tutto l'ottica. Basta polemizzare col premier per quello che fa: bisogna attaccarlo su quello che non fa, dal milione di posti di lavoro mai visti alla riduzione delle aliquote fiscali mai realizzata". In una distinta intervista a 'Libero', Pippo Civati, consigliere regionale del Pd, afferma: "Difendo Bersani perché è il segretario, ma non l'eterno scontro Veltroni-D'Alema, che capisco sempre meno". Ancora: "Io chiedo a Bersani di rappresentare il vasto mondo che c'è nel Pd e intorno al Pd. Senza spaventarsi se arriva Vendola, senza arrabbiarsi se Veltroni scrive una lettera. Preoccupandosi piuttosto del fatto che in tanti parlano a vanvera di linea politica senza che, spesso, ci sia una sua parola chiara".

Ska

© riproduzione riservata