Venerdì 24 Settembre 2010

Generali/ Geronzi: La fusione con Mediobanca mai sulla carta

Roma, 24 set. (Apcom) - La fusione tra Mediobanca e Generali "non è mai stata e non sarà mai sulla carta". Il presidente delle Generali, Cesare Geronzi, torna a fugare ogni dubbio sulle ipotesi di questa operazione in un'intervista al Corriere della Sera. Quanto poi alla governance delle Generali, Geronzi aggiunge: "Negli ultimi anni non si sono verificati significativi progressi. Ora c'è la volontà di 'stringere' sui processi organizzativi e decisionali". Secondo Geronzi "è opportuno il mantenimento della specializzazione di Mediobanca" e "non può essere commista con altre funzioni, tanto più se questa immaginaria concentrazione dovesse richiederen ribaltamenti societari e ordinamentali". Il presiden te delle Generali aggiunge che "una loro unione non ha senso industriale". "Oggi semmai - spiega - la via è quella di perseguire e rafforzare il core business". Quanto poi a possibili cambiamenti nei rapporti tra Unicredit, Mediobanca e Generali, dopo l'uscita di Alessandro Profumo, secondo Geronzi, non cambia nulla.

Rbr

© riproduzione riservata