Pd/ Veltroni: facciamo come Labour, apriamo un ciclo riformatore

Pd/ Veltroni: facciamo come Labour, apriamo un ciclo riformatore L'ex segretario alla Stampa: rompere continuità gattopardesca

Pd/ Veltroni: facciamo come Labour, apriamo un ciclo riformatore
Roma, 26 set. (Apcom) - Il Partito Democratico può e deve fare come il Labour britannico, che con il nuovo leader, Ed Miliband, "si prepara alla rivincita". Prende spunto dall'elezione del nuovo segretario dei laburisti britannici per esortare la situazione politica italiana ed esortare il Pd ad avviare un "ciclo riformatore", che nè l'Unione nè il centrodestra, pur così diversi tra di loro, sono stati in grado di realizzare".L'ex segretario Pd illustra la sua visione oggi in una lettera alla Stampa. In Italia, osserva, "alla decomposizione dello schieramento di governo non corrisponde ancora, come e' stato (in Gran Bretagna, ndr) per Cameron, l'affermazione di uno schieramento alternativo". Veltroni si dice convinto che dietro "l'orrenda stagione politica che stiamo vivendo" c'è "l'evidente inadeguatezza della coalizione di centrodestra a realizzare l'ambizioso programma di riforme del quale il Paese ha urgente, perfino drammatico, bisogno"."La sconfitta del centrodestra e del berlusconismo è quindi condizione necessaria per far ripartire l'Italia. Necessaria, ma non sufficiente", dice Veltroni, secondo cui "l'altra condizione" è che "il Partito democratico si dimostri in grado di avviare quel ciclo riformatore che nè l'Unione nè il centrodestra sono stati in grado di realizzare". Il Pd, osserva l'ex segretario, "è nato per questo, per far rinascere la speranza nel cambiamento" ma non è ancora riuscito "a mettersi all'altezza della sfida". Quindi doppio obiettivo: porre fine al "pericoloso autunno del berlusconismo e, insieme, costruire quella chiara alternativa politica che deve dare all'Italia una stagione riformista, che rompa la continuità gattopardesca".

© RIPRODUZIONE RISERVATA