Arrestato Li Bergolis, superlatitante della mafia del Gargano

Arrestato Li Bergolis, superlatitante della mafia del Gargano Condannato all'ergastolo, è considerato tra gli 'emergenti'

Arrestato Li Bergolis, superlatitante della mafia del Gargano
Roma, 26 set. (Apcom) - I carabinieri del comando provinciale di Foggia e i Ros hanno arrestato Franco Li Bergolis, esponente della mafia del Gargano e nome di spicco nella lista dei 30 superlatitanti più pericolosi d'Italia. Condannato all'ergastolo in secondo grado, era stato scarcerato per decorrenza dei termini di custodia cautelare due anni fa e da allora era riuscito a far perdere le sue tracce.Li Bergolis ha solo 32 anni ma è considerato un 'emergente' della mafia garganica. Si pensa che possa uno dei registi dietro la guerra tra clan per conquistare i vertici dell'organizzazione criminale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA