Mercoledì 29 Settembre 2010

Scuola/ Esponente Cgil denuncia aggressione in Istituto di Adro

Milano, 29 set. (Apcom) - Cresce la tensione ad Adro, il piccolo Comune della Franciacorta bresciana guidata da una giunta monocolore del Carroccio, balzato agli onori della cronaca per i simboli del "Sole della Alpi" che tappezzano muri e arredi del nuovo Polo scolastico pubblico "Gianfranco Miglio". Romana Gandossi, capolega dei pensionati Cgil di Adro, ha presentato questa mattina una denuncia alla locale caserma dei carabinieri contro una nonna di 73 anni che, come lei, aveva appena accompagnato i nipoti nella scuola, sostenendo di essere stata aggredita intorno alle 8.10 di questa mattina. "Avevo appena lasciato la mia nipotina che frequenta le Medie, ero in lieve ritardo, non avevo il foglietto della giustificazione, e quindi sono stata fatta entrare all'interno del cancello dell'istituto, poi, mentre stavo uscendo, sono stata afferrata per le braccia da una signora anziana, con dietro un gruppetto di genitori e nonni, che ha iniziato a strattonarmi violentemente ripetendo ossessivamente 'perché tu puoi entrare e noi no?!'" dichiara ad Apcom la Gandossi, spiegando che l'episodio è avvenuto davanti agli occhi di tre maestre mentre i bambini continuavano ad entrare nella scuola.

Alp

© riproduzione riservata