Lunedì 01 Novembre 2010

Brasile/ Dilma è il nuovo presidente con il 55% dei voti

Brasilia, 1 nov. (Apcom) - Buona la seconda: Dilma Rousseff, fermatasi a tre punti dall'elezione diretta al primo turno, ha trionfato nel ballottaggio delle presidenziali brasiliane con il 55% delle preferenze, battendo nettamente il candidato conservatore José Serra. La candidata del Partito dei Lavoratori (Pt), ha sicuramente beneficiato dell'enorme popolarità del predecessore - e "padrino" politico - Luiz Inacio Lula da Silva e delle sue politiche, ma dovrà dimostrare adesso di possedere doti non solo di amministrazione efficiente, cosa di cui ha già dato prova in passato, ma anche di capacità di governo. Dilma, economista di formazione, è priva di carisma politico - almeno per ora - ma gode della reputazione di "Iron Lady": sarà chiamata inizialmente a gestire una situazione favorevole, con una forte maggioranza in Parlamento, una crescita che nel 2010 ha superato il 7% e una società soddisfatta dei miglioramenti del tenore di vita. Oltre 29 milioni di brasiliani sono usciti infatti dalla povertà negli ultimi otto anni, ingrossando le file di una classe media che costituisce ormai la metà della popolazione. (con fonte Afp)

Mgi

© riproduzione riservata