Lunedì 01 Novembre 2010

Studio inglese: l'alcool è più pericoloso di eroina e crack

Roma, 1 nov. (Apcom) - L'alcool causa danni più gravi che non l'eroina o il crack: è la conclusione alla quale è giunto uno studio pubblicato dalla rivista scientifica britannica The Lancet di cui è autore David Nutt, ex consigliere del governo laburista in materia di lotta alla droga. Come riporta il quotidiano britannico The Guardian, Nutt venne licenziato dal Ministero degli Interni per aver criticato il rifiuto dell'esecutivo di accogliere le raccomandazioni della commissione governativa sulla classificazione delle droghe. Lo studio classifica le diverse droghe in base ai danni che procurano alla persona che ne fa uso e agli altri: su un punteggio massimo di cento, l'alcool ottiene 72 contro il 55 dell'eroina e il 52 del crack; da notare che la cocaina (27) precede il tabacco (26), la cannabis (20) e l'ecstasy (9). Il medesimo podio viene conservato per i danni a terzi, mentre per i consumatori eroina, crack e metedrina sono le droghe più rischiose.

Mgi

© riproduzione riservata