Lunedì 01 Novembre 2010

Maltempo/ A Massa 2 le vittime accertate, un disperso

Roma, 1 nov. (Apcom) - Hanno causato due vittime accertate, mentre un uomo risulta ancora disperso, le fortissime piogge che hanno colpito le colline a nord di Massa, provocando due frane principali e alcune decine di smottamenti, a partire dalle 22 di ieri. A partire dalla mezzanotte di domenica e fino alle 9.30 di stamattina sono stati registrati dal pluviometro di Massa 220 millimetri di pioggia, che corrispondono a 5 temporali di forte intensità e le previsioni meteo destano preoccupazioni perché stimano possano cadere altri 60 mm di pioggia nelle prossime 6 ore. Stamattina si è tenuta nella sede della Protezione civile della città apuana la prima delle riunioni con le autorità locali, presenti il sindaco della città, gli assessori regionali all`agricoltura, Gianni Salvadori e al lavoro Gianfranco Simoncini, insieme al prefetto di Massa, Giuseppe Merendino, a sindaco di Massa Roberto Pucci a quello di Carrara, Angelo Zubbani e alla responsabile regionale della Protezione civile, Maria Sargentini. Nel corso della riunione è stato fatto il punto delle situazioni più critiche. Lungo la zona costiera si registrano numerosi allagamenti, causati in primo luogo dal terreno imbevuto di pioggia e si stanno attivando le idrovore nell`area dei corsi d`acqua Fescione, Fosso due canali e Calatella mare. In montagna si registra una franosità diffusa, in aumento a causa della pioggia che continua a cadere. Sono cinque sei gli edifici lesionati e si sta lavorando per mettere in sicurezza l`intera zona. (Segue)

Apa

© riproduzione riservata