Venerdì 05 Novembre 2010

Maltempo/ Oggi in Cdm lo stato d'emergenza per 5 regioni

Roma, 5 nov. (Apcom) - Il Consiglio dei Ministri che si riunirà questa mattina esaminerà la richiesta trasmessa dal capo del dipartimento della Protezione civile, per la dichiarazione dello stato di emergenza per le regioni colpite dall'ondata di maltempo che negli ultimi giorni ha causato vittime, numerose frane ed estesi allagamenti in diverse aree del Paese. Si tratta di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Toscana e Calabria. Sulla base delle richieste pervenute e dei sopralluoghi effettuati dal capo del dipartimento, Guido Bertolaso e dai tecnici del dipartimento della protezione civile, e alla luce dei continui contatti tra i presidenti delle Regioni e Bertolaso, le cinque regioni potranno avvalersi, sulla base della delibera del consiglio dei Ministri, degli strumenti normativi necessari ad assicurare il proseguimento di tutte le forme di intervento in favore della popolazione e degli operatori economici nelle aree colpite dalla violenta ondata di maltempo degli ultimi giorni. Bertolaso ha anche richiesto al ministro competente un primo contributo economico pari a 20 milioni di euro per i primi interventi nelle regioni interessate. Questi iniziali stanziamenti dovranno essere impiegati per la messa in sicurezza di eventuali situazioni di pericolo ancora esistenti, per la copertura delle spese affrontate dalle amministrazioni locali per gli interventi di emergenza e per le prime attività di ripristino nelle aree colpite dalle frane e dagli allagamenti.

Red/Cro

© riproduzione riservata