Venerdì 05 Novembre 2010

Milano, scoppio Paderno: 2 operai sono in gravissime condizioni

Milano, 5 nov. (Apcom) - Sono in pericolo di vita due dei sette feriti nell'esplosione verificatasi ieri alla all'Eureco di Paderno Dugnano (Milano). Secondo quanto riferisce l'ospedale Niguarda di Milano dove sono ricoverati, uno ha riportato ustioni di terzo grado su circa il 95% del corpo e l'altro di secondo e terzo grado grado sul 75% del corpo. Il terzo lavoratore che si trova nello stesso nosocomio è come i suoi due colleghi in prognosi riservata ma non rischia la vita ed è in via di stabilizzazione, anche se ha ustioni di secondo-terzo grado sul 35% della superficie corporea. Al Centro grandi ustionati del Niguarda dovrebbe essere trasferito appena ci sarà un letto disponbile anche Erjon Nezha, uno dei cinque operai albanesi rimasti feriti ieri. L'uomo è attualmente ricoverato al Fatebenefratelli di Milano "in condizioni generali gravi, con ustioni di secondo grado profondo sul 45% della superficie corporea, necessita di trattamento rianimatorio intensivo con sedazione, supporto ventilatorio meccanico, infusioni e medicazioni specifiche effettuate in collaborazione con i chirurghi plastici".

Alp

© riproduzione riservata