Lunedì 08 Novembre 2010

Australia/ Qantas, perdite di combustibile su motori Rolls Royce

Sydney, 8 nov. (Ap) - I test condotti sulla flotta degli Airbus A380 della Qantas, a terra dopo un atterraggio di emergenza avvenuto giovedì scorso, hanno evidenziato delle perdite di combustibile in tre motori, fabbricati dalla britannica Rolls Royce: lo ha reso noto l'ad del vettore australiano, Alan Joyce. I sei apparecchi rimarranno a terra per almeno altre 72 ore, secondo quanto riferito da Jones. Singapore Airlines, uno dei due altri vettore ad utilizzare gli A380 motorizzati Rolls Royce insieme alla Lufthansa, ha condotto dei test sui reattori "Trent 900" senza tuttavia scoprire alcuna anomalia. Per la Rolls Royce (ormai indipendente dall'omonimo marchio automobilistico, di proprietà della tedesca Bmw) si tratta del terzo caso di malfunzionamento in quattro mesi, il che mette non poco in difficoltà il costruttore britannico, che aveva sottoleinato come la flotta di motori Trent 900 fosse "ancora limitata e relativamente recente", raccomandando di procedere ad una serie di test di funzionamento. Secondo le statistiche gli incidenti che riguardano i motori sono circa 25 l'anno (meno di uno ogni milione di voli); le cause più frequenti sono l'ingestione di corpi estranei nella fase di decollo (soprattutto volatili od oggetti rimasti sulla pista).

Mgi

© riproduzione riservata