Lunedì 08 Novembre 2010

Brescia,tensione sotto la gru con immigrati: sgomberato presidio

Roma, 8 nov. (Apcom) - Tensione a Brescia sotto la gru in piazzale Cesare Battisti, sulla quale sei immigrati 'vivono' da diversi giorni come segno di protesta per ottenere un permesso di soggiorno. Polizia e carabinieri sono intervenuti all'alba sgomberando il presidio di associazioni e centri sociali che da giorni stazionava sotto la gru, davanti il cantiere della metropolitana, in segno di solidarietà con la protesta. La Questura ha spiegato in una nota che l'intervento è servito per "garantire le condizioni di sicurezza degli stessi manifestanti, liberando da eventuali curiosi o assembramenti di persone il piazzale sottostante la gru, in modo che nessuno possa accedere al cantiere se non autorizzato e mettere in pericolo la sicurezza propria o altrui". Secondo gli attivisti presenti in piazza (come quelli di Radio Onda d'Urto) le forze dell'ordine avrebbero "caricato i manifestanti sotto la gru" e ci sarebbero "14 fermi tra compagni e compagne, oltre a decine di migranti". Ai sei manifestanti sulla gru, continua la Questura, "è stato espressamente chiarito loro che l'operazione non era in alcun modo finalizzata a farli scendere con l'uso della forza, ma a garantire che altri non accedano alla struttura recando pregiudizio alla propria e loro incolumità". In giornata agenti e vigili del fuoco posizioneranno sotto la gru alcune reti metalliche di protezione come "salvaguardia dei manifestanti che occupano la struttura".

Sav

© riproduzione riservata