Lunedì 08 Novembre 2010

Governo/ Frattini: Non credo che tutta Fli voglia staccare spina

Roma, 8 nov. (Apcom) - Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, non ha dubbi "quello di Fini, ieri, è stato un discorso politico da capo di un nuovo partito. Il che introduce una riflessione: come presidente della Camera dovrebbe sapere che le maggioranze nascono e muoiono in Parlamento e non con un ultimatum di partito, con un atto extraparlamentare". In una intervista a Repubblica Frattini sostiene poi che se Fini vuole far cadere il governo deve votare la sfiducia. "Fini - dice il ministro - sa bene che un mese e mezzo fa le Camere e Fli hanno votato la fiducia e non ha chiarito quali siano i cambiamenti intercorsi nel frattempo. Il dibattito e il voto - spiega - devono avvenire in Parlamento su una risoluzione o su un'iniziativa importante. Solo dopo il premier potrà trarre le conseguenze. farlo fuori dal Parlamento è inaccettabile". Frattini conclude q uindi sostenendo di non credere che "la maggioranza dei parlamentari finiani voglia staccare la spina e andare a casa per puro antiberlusconismo, senza passare per una profonda riflessione alle Camere".

Gic

© riproduzione riservata