Lunedì 08 Novembre 2010

Svizzera/ Neo ministra preferisce il tram all'auto benefit

Roma, 8 nov. (Apcom) - Aveva solo l'imbarazzo della scelta, Simonetta Sommaruga, tra le diverse auto che lo stato elvetico le avrebbe messo a disposizione, senza limiti di prezzo, per il suo uso personale. Ma il neo ministro svizzero ha scelto di rinunciare a questo privilegio, limitato ai sette componenti del Consiglio federale. "Non guido ormai da 14 anni e non vedo perché ricominciare", ha confidato la politica socialista. "Mi sposto in autobus o in tram e quando ho bisogno di un'automobile utilizzo Mobility", un programma di 'car-sharing'. Sommaruga non è la prima, comunque a rinunciare a questo benefit - scrive oggi il quotidiano Le Matin: a parte Ruth Metzler, che ha scelto una Touareg 4x4 e Doris Leuthard, con una cabriolet Bmw, già Ueli Maurer e Didier Burkhalter avevano preferito tenere le chiavi delle loro vecchie auto, piuttosto che accettare un regalo della Confederazione.

Fcs

© riproduzione riservata