Lunedì 08 Novembre 2010

Famiglia/ Tettamanzi: Proclamare valori e impegni non basta

Milano, 8 nov. (Apcom) - Il cardinale Dionigi Tettamanzi, arcivescovo di Milano, invita le personalità impegnate a vario titolo sui temi della famiglia a non limitarsi ai proclami, ma a concretizzarli nel lavoro quotidiano. "Non basta la semplice proclamazione di valori, impegni e mete, ma serve un lavoro quotidiano - ha detto durante il suo intervento alla Conferenza nazionale della famiglia - sulle condizioni concrete perché i valori proclamati da tutti siano resi concreti sulla rete delle famiglie". Secondo il cardinale "è necessario un coinvolgimento generale, una grande alleanza tra le forze politiche, culturali, imprenditoriali e associative che possano occuparsi della famiglia". "I diritti delle famiglie deboli - ha concluso Tettamanzi tra gli applausi - non sono diritti deboli, ma tutt'altro. In questo sta la sfida di questa conferenza".

Asa/Sar

© riproduzione riservata