Lunedì 15 Novembre 2010

Crisi/ Irlanda insiste: Non abbiamo bisogno degli aiuti Ue

Roma, 15 nov. (Apcom) - I responsabili irlandesi insistono sul fatto che il loro paese non ha bisogno di aiuti finanziari dall'Unione europea, nonostante si stiano intensificando le pressioni su Dublino affinché accetti gli aiuti e presenti un piano di ristrutturazione del suo sistema bancario. Lo scrive oggi il Financial Times. Colloqui informali conclusi con un nulla di fatto si sono svolti ieri sera a Bruxelles. Si doveva decidere se concedere o meno all'Irlanda un pacchetto di aiuti prima della riapertura dei mercati. Nel caso dovessero essere stanziati, gli aiuti europei dovrebbero aggirarsi sui 60 miliardi di euro, ma i ministri irlandesi hanno ribadito ancora ieri di non aver bisogno di alcuna assistenza per superare la crisi in cui versa il loro paese. "Dobbiamo dimostrare chiaramente che l'Irlanda può superare da sola questa crisi finanziaria" ha detto a una radio locale il ministro dell'Industria Batt O'Keeffe. Intanto la Germania ha smentito categoricamente di aver fatto pressioni per far accettare gli aiuti a Dublino.

Plg

© riproduzione riservata