Lunedì 15 Novembre 2010

Nobel/ Istituto Oslo: diversi Paesi incerti sulla cerimonia

Oslo, 15 nov. (Apcom) - Diversi Paesi sono ancora indecisi se partecipare o meno alle cerimonia di consegna del Nobel della pace al dissidente cinese Liu Xiaobo, il prossimo 10 dicembre. Lo ha riferito oggi l'Istituto norvegese per il premio Nobel. "Molti (ambasciatori) hanno chiesto un rinvio sulla scadenza" per rispondere all'invito alla cerimonia, ha detto alla France presse Geir Lundestad, il direttore dell'Istituto Nobel. Come ogni anno, l'Istituto ha invitato gli ambasciatori accreditati a Oslo a partecipare alla cerimonia, sollecitando una conferma della loro presenza entro il 15 novembre. "Alcuni stanno ancora aspettando istruzioni", ha aggiunto Lundestad, senza voler precisare i nomi dei Paesi incerti. L'elenco dei partecipanti dovrebbe essere più preciso giovedì, ha aggiunto Lundestad, precisando però che non sarà necessariamente reso pubblico. La Cina, che considera Liu Xiaobo un "criminale", ha minacciato "conseguenze" per i Paesi che sostengono il dissidente, condannato a 11 anni di prigione per istigazione alla sovversione. L'Ambasciata cinese ad Oslo ha inviato una lettera alle rappresentanze diplomatiche degli altri Paesi per chiedere loro non di partecipare alla cerimonia. Fino ad oggi la maggior parte dei Paesi europei, tra cui Francia, Regno Unito e Germania, e gli Stati Uniti, hanno confermato la loro partecipazione. (fonte Afp)

Sim

© riproduzione riservata