Domenica 21 Novembre 2010

M.O./ Israele 'valorizza' Muro del Pianto; palestinesi: illegale

Ramallah, 21 nov. (Apcom) - Lo sviluppo turistico e l'estensione della spianata del Muro del Pianto nella Città vecchia di Gerusalemme vengono giudicate "illegali" dall'autorità palestinese. Il gabinetto del premier Benjamin Netanjahu ha deciso oggi di sbloccare 17 milioni di euro per "preservare e migliorare l'accesso ai siti archeologici, migliorare le infrastrutture e svolgere attività educative per studenti e soldati". "E' illegale - ha dichiarato un portavoce dell'autorità palestinese - perché ciò che vogliono fare si trova in una zona occupata, e loro non hanno il diritto di apportare la minima modifica nelle zone occupate, men che meno a Gerusalemme". "La comunità internazionale deve fare pressioni su Israele per fermare qualsiasi progetto che vuole cambiare le cose". La Città vecchia si trova a Gerusalemme Est, zona a maggioranza palestinese, annessa da Israele nel 1967 nella Guerra dei sei giorni, e che i palestinesi vogliono trasformare nella capitale del futuro Stato.

Fcs

© riproduzione riservata