Lunedì 22 Novembre 2010

Banche/ Mussari: Fondazioni soci stabili, difficili da sostituire

Gubbio, 22 nov. (Apcom) - Le fondazioni di origine bancaria sono azionisti stabili per gli istituti di credito e sostituirle sarebbe un'impresa difficile, e al momento forse impossibile. Lo sostiene il presidente dell'Abi, Giuseppe Mussari, secondo cui "le fondazioni sono azionisti di lungo periodo, hanno fatto il loro dovere coerentemente e hanno attraversato la crisi senza battere ciglio". "Sostituirle? - ha detto Mussari in un seminario sulle banche a Gubbio - Partiamo dal dire con chi e poi ragioniamo di come. Secondo me non esiste alternativa, ma chi pone la questione deve dire con chi e poi si può ragionare". Le fondazioni, in ogni caso, "sono soggetti privati normali".

Glv

© riproduzione riservata