Lunedì 22 Novembre 2010

Crisi/ Romani: Per Italia nessun rischio Irlanda

Rho, 22 nov. (Apcom) - L'Italia non corre il rischio di finire come l'Irlanda che ha dovuto fare ricorso a finanziamenti europei per una cifra indicativa tra i 70 e i 100 miliardi di euro. Ne è convinto il ministro per lo Sviluppo economico, Paolo Romani, che rispondendo alle domande dei giornalisti su un ipotetico rischio per il nostro Paese di finire come l'Irlanda ha risposto con un secco "assolutamente no,nella maniera più assoluta". "Le leggi di stabilità approvate da questo Governo - ha precisato Romani a margine di un convegno a Rho - sono tali che non corriamo nessun rischio di questo tipo".

Mma/Lux

© riproduzione riservata