Lunedì 22 Novembre 2010

Calcio/Ancelotti: Tutto falso, mai pensato di lasciare il Chelsea

Roma, 22 nov. (Apcom) - "Tutto falso". Carlo Ancelotti definisce così le notizie apparse oggi su diversi media britannici che lo vorrebbero pronto a prendere in considerazione l'eventualità di lasciare la panchina del Chelsea. "Non ho idea da dove possano uscire voci del genere", ha detto Ancelotti prima di affrontare la conferenza stampa programmata alla vigilia del match di Champions League contro lo Zilina. Secondo le voci raccolte dai giornalisti britannici, il manager dei blues avrebbe consultato l'associazione allenatori della Premier League (LMA) per chiedere lumi sulla sua posizione, in merito ad un contratto in scadenza nel giugno 2012. Ancelotti sarebbe rimasto spiazzato dal licenziamento del suo vice Ray Wilkins, sostituito dalla dirigenza del Chelsea dal nigeriano Michael Emenalo. "Non ho mai chiamato la LMA, sono stati loro a contattarmi per chiedermi cosa stava succedendo", ha detto Ancelotti. "Non c'è nessun motivo che mi possa spingere a rivedere la mia posizione al Chelsea. Tutto è molto chiaro: io sono l'allenatore ed ho un contratto fino al 2012. Che intendo rispettare. Perché amo questo club e i miei giocatori. Ho la massima fiducia nella mia squadra". Reduce da due sconfitte consecutive, il Chelsea è stato agganciato in testa alla classifica dal Manchester United, mentre in Champions, con 4 vittorie su 4 incontri, i blues hanno già ottenuto la qualificazione agli ottavi di finale. "Ovviamente sento la pressione, a me piacerebbe che il Chelsea vincesse tutte le partite. Per questo penso solo al mio lavoro e a far rendere meglio la squadra".

CAW

© riproduzione riservata